Spedizioni Gratuite per ordini superiori a 29.90€ o da 19,90€ scopri come
Vuoi ottenere la spedizione gratuita? Clicca qui e scopri come!
Stress da rientro ecco come affrontarlo
16/09/2022

Stress da rientro ecco come affrontarlo

Abbiamo aspettato questa prima estate totalmente priva di restrizioni per rilassarci a modo e viaggiare, quasi ovunque, senza troppi problemi. Purtroppo, le vacanze, prima o poi, finiscono per tutti e non è sempre facile affrontare il rientro in città e il ritorno alla solita routine.

Alcune persone accusano una sorta di sensazione di disagio, meglio nota come stress da rientro, che si manifesta in maniera differente in ogni individuo e che può essere più o meno intensa.

Cerchiamo di capire come comportarci in queste situazioni.

Quando il problema è la propria routine

Tornare in ufficio dopo le vacanze non è il massimo per molte persone, ma alcune persone accusano di più il rientro perché insoddisfatte del proprio lavoro o a causa dei rapporti non proprio idilliaci che si hanno coi propri colleghi. In tali casi, si può andare incontro a una vera e propria ansia, causata dal fatto che si deve forzatamente tornare a lavorare in un ambiente di lavoro che non piace, portando lo stress a raggiungere anche livelli molto elevati.

Di conseguenza, gli impegni da rispettare saranno avvertiti come pesanti e i clienti o le scadenze inficeranno la qualità del tempo trascorso a lavoro, oltre che togliere serenità.

Si arriva così a soffrire della sindrome da stress da rientro, che causa generalmente malinconia, sonnolenza, difficoltà di concentrazione, oltre che portare anche somatizzazione, con episodi di malessere fisico, tra cui la cattiva digestione.

Come affrontare lo stress da rientro

Diversi medici e psicologi suggeriscono di rientrare dal viaggio prima della fine le ferie, con lo scopo di poter sfruttare i giorni precedenti al ritorno in ufficio per tornare ai ritmi agli orari di ufficio gradualmente.

È molto importante stilare una lista di obiettivi per ordine di complessità, al fine di dosare le proprie energie mentali e intensificare il lavoro man mano, tornando con calma ai ritmi di sempre nelle prime settimane di rientro in ufficio.

Il grado di produttività, in sintesi, deve aumentare per gradi, con una pianificazione che deve sempre tener conto delle giuste pause, per mantenere la giusta concentrazione, ma garantendosi il benessere psico-fisico. Risulta quindi essenziale:

  • mangiare bene a colazione;

  • praticare sport;

  • vedere gli amici quando si esce dall’ufficio;

  • ordinare i propri impegni di lavoro non;

  • riposare per almeno 7-8 ore a notte;

  • non portarsi il lavoro a casa.

Scopri i nostri migliori prodotti per affrontare al meglio questo periodo dell'anno! 

Tag stress, back to school, back to work, rientro

Commenti

Lascia un commento