Spedizioni gratuite per ordini superiori a €69,90
 Rinite allergica: consigli per non accentuare l’allergia
15/04/2022

Rinite allergica: consigli per non accentuare l’allergia

Quando arriva la primavera sono sempre più le persone che cominciano a sviluppare i sintomi classici delle allergie ai pollini, tra cui rinite allergica, ma anche occhi rossi e lacrimanti e prurito.

La rinite, nello specifico, si manifesta con congestione nasale, naso che cola e attacchi di starnuti che possono essere anche acuti. Quando tali sintomi persistono (in alcuni soggetti anche per mesi) e non vengono curati o quantomeno alleviati, si potrebbe arrivare a sviluppare la sinusite, un’infiammazione dei seni paranasali molto fastidiosa che, oltre a portare ad avere il naso sempre chiuso, può inficiare la qualità delle proprie giornate.

Vediamo quindi insieme quali sono le buone pratiche per far sì che l’allergia non sia eccessivamente debilitante.

I consigli giusti

Al fine di ridurre gli episodi di rinite allergica è bene evitare l’esposizione all'allergene o, in ogni modo, cercare di limitarla. Per farlo è chiaro che bisogna conoscere quali sono gli allergeni che scatenano la reazione nel proprio corpo, eseguendo i test allergici di rito rivolgendosi a un allergologo.

Anche la natura può darci manforte grazie ad alcuni principi benefici nel prevenire e alleviare i sintomi dell’allergia:

  • La Curcuma si comporta come un cortison-simile, riducendo la produzione di istamina.
  • Il Ribes Nero è un antinfiammatorio, analgesico e un antistaminico naturale, rinomato per le sue doti benefiche quando assunto da almeno un mese prima della stagione allergica. Ne potenziano l’efficacia rosa canina e carpinus betulus, quando assunti contestualmente al primo.
  • Il Manganese è utile per ridurre, modulare e riequilibrare le reazioni allergiche.
  • Zolfo e Fosforo sono utili per disinfiammare il corpo e corroborano l’effetto del

I prodotti farmaceutici sono chiaramente la via che porta a risultati sicuri e in tempi inferiori, specialmente se la rinite è già presente, ed è bene consultare il proprio medico per assumere quelli più adatti al proprio tipo di rinite allergica:

  • Quando essa è intermittente vengono spesso consigliati gli Antistaminici da assumere per via orale o per via nasale.
  • Quando è persistente, il medico potrebbe invece consigliare dei Corticosteroidi da assumere direttamente per via nasale.

Scopri tutti i rimedi utili nella pagina dedicata alle allergie.

Tag allergia, rinite allergica, pollini, primavera, antistaminici, congestione nasale

Commenti

Lascia un commento